· 

Motori Marini - Raffreddamento e Scarico

L'importanza di avere un sistema di scarico realizzato in modo corretto e soggetto ad una regolare manutenzione non deve essere sottovalutato. Le informazioni che seguono vorrebbero spiegare il perché i sistemi di scarico sono fatti in un certo modo ed i motivi per i quali sono differenti su tipi di imbarcazioni diverse. Si cercherà di dare anche qualche consiglio relativo alla manutenzione.

 

SCARICO SECCO

 

 

Su questo argomento desideriamo dare solo poche nozioni in quanto si tratta di un sistema di scarico utilizzato ormai solo su piccole imbarcazioni commerciali o pescherecci in quanto più economico e semplice. Tutto il sistema raggiunge temperature molto elevate e deve essere, quindi adeguatamente coibentato. Il rumore allo scarico è molto più accentuato e può trasmettere vibrazioni allo scafo se non realizzato in modo corretto. Il disegno che segue illustra un sistema di scarico secco.

 

 

 

In questo caso, tuttavia, il posizionamento del motore non doveva soddisfare a particolari requisiti se non quello di coibentare le tubazioni che potevano venire a contatto con le persone, viste le temperature estremamente elevate e l'inclinazione longitudinale per problemi di lubrificazione.

SCARICO BAGNATO

 

Problemi di calore e rumorosità vengono fortemente ridotti iniettando acqua nel tubo di scarico all'uscita dal motore. La riduzione di temperatura fa sì che il sistema possa essere realizzato in materiali più leggeri dell'acciaio e di più facile installazione. Tuttavia, molto spesso, specialmente ora con le nuove normative, questo accorgimento non è sufficiente a rendere la rumorosità accettabile in modo particolare su imbarcazioni da diporto. L'acqua utilizzata per raffreddare il sistema di scarico è quella di mare che viene aspirata dalla pompa acqua mare direttamente trascinata dal motore, quindi, la quantità d'acqua iniettata è proporzionale ai giri del motore.

Esempio Tipico di Motore con Raffreddamento Diretto

Esempio Tipico di Motore con Doppio Circuito di Raffreddamento

                                                                                           1 Ingresso Acqua Mare

                                                                                  2 Pompa con Girante Flessibile

                                                                                  3 Refrigerante del Combustibile

                                                                                  4 Refrigerante olio trasmissione

                                                                                  5 Fascio Tubiero  Intercooler

                                                                                  6 Fascio Tubiero Scambiatore di Calore

                                                                                  7 Miscelatore di Scarico

                                                                                  8 Sensore temperatura Gas di Scarico

                                                                                  9 Uscita Acqua Mare e Gas di Scarico

                                                                                10 Anodi di Zinco

                                                                                11 Filtro Acqua Mare

 

                                                                                12 Flap per non Ritorno Acqua

In entrambi i casi il sistema di scarico deve soddisfare requisiti ben precisi.

 

Una corretta progettazione, un assemblaggio scrupoloso e l'impiego di materiali idonei sono indispensabili per la sicurezza specialmente quando lo scarico fuoribordo è vicino alla linea di galleggiamento. Quando il motore è in funzione non si avranno problemi di ritorno di acqua, ma questo può accadere a motore fermo. Una prima difesa per ridurre questo rischio è quella di utilizzare passascafi muniti di "flap". Fortunatamente oggi i problemi relativi ai sistemi di scarico sono noti e se in fase di realizzazione vengono seguite le regole i rischi di avere acqua salata nel motore sono quasi nulli. Per prima cosa si deve considerare la posizione del motore rispetto alla linea di galleggiamento: sopra, vicino o sotto la stessa. Il primo punto importante da considerare è che il sistema di scarico non dovrà mai trovarsi in posizione orizzontale anche con barca appruata.

Scrivi commento

Commenti: 0

Una Vita per il Mare !

In attività dal 1986 con l'intento di offrire prodotti di elevata Qualità.

 

 

Scandiesel S.r.l.

Sede legale: Via Magnani Ricotti, 2 - 28100 NOVARA

Sede Operativa: Via Possessione, 25 - 28100 NOVARA

Tel: +39 3482213126 - Fax: +39 0321 637227

e-mail: a.origo@scandiesel.it

Partita I.V.A. -  C.F e Reg. Imp. NOVARA: IT01170600033

Capitale Sociale : € 41.600 i.v.

R.E.A.: n° 153472