Pompe Acqua Mare - Revisione

Le Pompe Acqua Mare sono un elemento fondamentale per il funzionamento dei Motori Marini ed è quindi molto importante effettuare controlli e manutenzioni ad intervalli regolari.

Il funzionamento è piuttosto semplice: quando la Girante Flessibile (9) passa sopra la camma (6) le pale vengono compresse. Una volta passata la camma riassumono la loro posizione originale e l’acqua viene aspirata nella pompa. La rotazione della girante spinge l’acqua verso il condotto di uscita dando origine ad un flusso continuo ed uniforme.

Normalmente la camma (6) è fissata al corpo della pompa con un bullone, ma esistono anche casi in cui la camma è parte integrante del corpo della pompa.

In commercio si trovano molteplici tipi di pompe, ma i componenti principali non differiscono di molto se non nelle loro dimensioni e forme. Le funzioni restano pressoché identiche.

 

I componenti soggetti ad usura (girante, coperchio, piattello di usura, camma) devono essere controllati periodicamente e sono facilmente sostituibili. Tutti i produttori di Pompe Acqua forniscono kit di riparazione ridotti che contengono i ricambi soprammenzionati.

 

Revisioni complete si rendono necessarie se si verificano casi particolari come, ad esempio, perdite di acqua dal corpo della pompa stessa. Se la pompa è trascinata meccanicamente (ingranaggi) ed è fissata al corpo del motore, si dovrà intervenire immediatamente prima che la perdita si estenda anche all’interno del motore.

 

 

Il corpo della pompa è provvisto di fori posti in concomitanza delle tenute proprio per rendere più visibili le eventuali perdite.

Componenti Principali

Smontaggio

Questo è il disegno esploso della pompa che prenderemo in considerazione.

 

Le prime operazioni sono identiche a quelle che si devono fare per sostituire le parti maggiormente soggette ad usura come spiegato in un blog precedente, ossia: smontaggio coperchio con relativa guarnizione od O-ring, estrazione girante, smontaggio camma  ed estrazione piattello di usura.

Fatto ciò sarà visibile la tenuta meccanica (25) nel suo insieme.

Svitare il bullone (4), togliere la rondella (3), il distanziale (2), la chiavetta (10), il paraolio (15) ed il seeger (21).

Fatto ciò sarà possibile togliere l’albero (17) con il relativo cuscinetto (1) facendo pressione sull’albero stesso dal lato della girante. Per esercitare questa pressione non utilizzare utensili di ferro od acciaio che potrebbero rovinare l’albero. Un punzone in bronzo è l’utensile ideale. Estrarre la tenuta meccanica (25) ed estrarre l’albero dal cuscinetto utilizzando un estrattore idoneo.

NOTA: Su molte pompe al posto della tenuta meccanica ci sono due tenute a labbro posizionate in modo contrapposto.

 

 

Togliere il paraolio(16) ed il distanziale (18).

Esame dei Componenti.

 

A questo punto sarà possibile cominciare ad esaminare i singoli componenti cominciando dal coperchio (7). La parte interna del coperchio non deve avere segni di usura provocati dalla rotazione della girante. Se usurato deve essere sostituito. In alcuni casi il coperchio può essere utilizzato su entrambi i lati come quelli delle Pompe JMP Corporation.

 

Camma (6): la sua funzione è fondamentale, quindi è molto importante che sia in perfette condizioni e che le due estremità non abbiamo sporgenze che andrebbero a danneggiare la girante. Inoltre una camma usurata ridurrà le prestazioni della pompa.

 

Girante (9): si consiglia di sostituirla comunque ogni anno o quando presenti anomalie come quelle rappresentate in figura.

Piattello di usura (23): non deve avere segni di usura causati dalla rotazione della girante e deve essere perfettamente piatto. Se difettoso può compromettere le prestazioni della  pompa.

Albero (17): controllare che nelle zone a contatto con le tenute non ci siano incisioni. In caso affermativo deve essere sostituito.

Cuscinetto (1): accertarsi che possa ruotare liberamente, che durante la rotazione non sia rumoroso e che le sfere non abbiano giochi. In caso affermativo deve essere sostituito.

 

Montaggio

Per il montaggio procedere in senso inverso tenendo in considerazione i seguenti suggerimenti:

 

Cuscinetto: I cuscinetti non devono mai essere montati con forza e servendosi di martelli. Scaldare la boccola interna del cuscinetto, posizionarlo sull’albero e battere leggermente sulla boccola interna.

 

Il piattello di usura è provvisto di un incavo sul diametro esterno od interno che dovrà combaciare con una piccola sporgenza posta sulla superficie del corpo della pompa. Ciò per impedire che il piattello stesso possa ruotare con la girante.

 

Lubrificare albero e girante. Non utilizzare lubrificanti che contengono petrolio. Anche la vaselina è idonea allo scopo. Inserire la girante premendola e facendola ruotare nel senso di rotazione.

 

 

Una volta montata la pompa e messa in opera controllare il flusso di acqua allo scarico e che non ci siano perdite.

Scrivi commento

Commenti: 0

Una Vita per il Mare !

In attività dal 1986 con l'intento di offrire prodotti di elevata Qualità.

 

 

Scandiesel S.r.l.

Sede legale: Via Magnani Ricotti, 2 - 28100 NOVARA

Sede Operativa: Via Possessione, 25 - 28100 NOVARA

Tel: +39 3482213126 - Fax: +39 0321 637227

e-mail: a.origo@scandiesel.it

Partita I.V.A. -  C.F e Reg. Imp. NOVARA: IT01170600033

Capitale Sociale : € 41.600 i.v.

R.E.A.: n° 153472